Fobia sociale - Studio PNC

StudioPNC
Psicoterapia e Neuropsicologia Cognitiva
StudioPNC

Vai ai contenuti
Trattamenti
Fobia Sociale
Trattamenti
Disturbo Narcisistico
Cos’è il disturbo d’ansia sociale?
Il disturbo di ansia sociale è caratterizzato da una paura intensa che si manifesta in
situazioni sociali specifiche, in cui il soggetto è esposto allo sguardo e al possibile
giudizio degli altri. La persona che ne soffre, tende a ridurre sempre di più le attività,
i luoghi e le situazioni quotidiane, innescando un circolo vizioso che porta ad un
peggioramento del quadro fobico e ad una importante riduzione della qualità di vita.

Quante tipologie di disturbo d’ansia sociale esistono?
Ne esisitono due:
● disturbo d’ansia sociale correlato alle performance quando i sintomi si
presentano solamente quando il soggetto deve effettuare una performance
pubblica (come parlare in pubblico)
● disturbo d’ansia sociale semplice quando il disturbo si presenti anche in altri
contesti sociali

Qual è il trattamento più funzionale?
La terapia cognitivo-comportamentale risulta efficace nel trattamento dell’ansia
sociale. Tale approccio si avvale di tecniche finalizzate alla messa in discussione e
modifica dei pensieri disfunzionali che sono alla base del disturbo. Il soggetto è
accompagnato nel riconoscimento delle attività temute e nella graduale esposizione
ad esse. L’esposizione prolungata allo stimolo temuto produce una graduale
de-sensibilizzazione con riduzione dell’ansia. nel corso della terapia oltre ad essere
affrontati i nuclei ansiogeni, il paziente impara a fronteggiare gli eventi,
sperimentandosi efficace e competente nelle situazioni. Con il tempo e l’impegno lo
sguardo “giudicante” dell’altro viene affrontato e depauperato. Il paziente impara ad
essere meno giudicante e rigido verso se stesso, a sperimentare la propria competenza
e le proprie risorse, accettando i limiti personali; soprattutto impara a dare meno
valore al possibile giudizio dell’altro e all’aspettativa di piacere ed essere gratificati.
La terapia si avvale, inoltre, di tecniche di rilassamento volte a ridurre l’attivazione
fisiologica e lo stato di tensione. Le più utilizzate sono il Training Autogeno e il
Rilassamento Muscolare Progressivo di Jacobson.
Disturno Ossessivo Compulsivo
Enuresi
Torna ai contenuti