disturbo della condotta - Studio PNC

StudioPNC
Psicoterapia e Neuropsicologia Cognitiva
StudioPNC

Vai ai contenuti
Trattamenti
Disturbo della Condotta
Qual è la principale catarrterisstica del disturbo della condotta?
La caratteristica clinica principale del Disturbo della Condotta è la sistematica e persistente
violazione dei diritti dell’altro e delle norme sociali, con conseguenze molto gravi sul piano del
funzionamento scolastico e sociale.

Da cosa è caratterizzato?
Il disturbo si caratterizza principalmente per la presenza di aggressività a diversi livelli. I
comportamenti sintomatici più importanti assumono la forma di vere e
proprie aggressioni perpetrate a danno di persone o animali.

Quali sono i principali sintomi?
Il disturbo è considerevole per le pesanti conseguenze personali e sociali che la questione presenta.
Ci possono essere situazioni di:
● Aggressioni a persone o animali;
● Distruzione della proprietà;
● Frode o furto;
● Gravi violazioni di regole.

È possibile individuare delle cause per il disturbo della condotta?
L’esatta causa del disturbo della condotta non è nota, ma si ritiene che svolga un ruolo importante
una combinazione di fattori biologici, genetici, ambientali, psicologici e sociali. In particolare,
caratteristica centrale sarebbe la mancanza di senso di colpa e l’assenza di rimorso.

Perché è importante la terapia cognitivo comportamentale?
La terapia cognitivo comportamentale si focalizza sulla percezione e sui pensieri dei bambini con
Disturbo della Condotta nell’affrontare le situazioni ritenute provocanti o frustranti. Lavora su una
molteplicità di componenti:
● psico-educazione al problem solving e alle abilità sociali;
● sviluppo e incentivazione delle abilità di coping ;
● utilizzo di giochi di ruolo;
● lavoro esperenziale e compiti in vivo;
● educazione all’affettività;
● home-work, per allenarsi a casa a cambiare il proprio modo di agire;
● costo della risposta, tecnica comportamentale per diminuire la probabilità che una
risposta inadeguata venga emessa
Trattamenti
Disturbo di Ruminazione
Disturbo Dipendente ddi Personalità
Disturbo Evitante di Personalità
Torna ai contenuti