Dipendenza dal sesso virtuale - Studio PNC

StudioPNC
Psicoterapia e Neuropsicologia Cognitiva
StudioPNC

Vai ai contenuti
Trattamenti
Dipendenza dal Sesso Virtuale
Trattamenti
Dipendenza da Sostanze
Cos’è il cybersesso?
Con il termine "cybersesso" ci si riferisce a tutte quelle attività svolte in Rete, che
provocano un’eccitazione sessuale: guardare e/o scaricare materiale pornografico in
contemporanea ad attività di masturbazione, incontri nelle chat erotiche, leggere e
scrivere lettere o storie, scambiare email o annunci per incontrare partner sessuali,
impegnarsi online in relazioni amorose interattive, inclusa la visione in tempo reale
dei propri corpi via webcam.

Quando si parla di patologia?
L’utilizzo di questo materiale sessuale diviene patologico quando la persona non
riesce a farne a meno, nonostante gli effetti dannosi sulla propria vita, sia dal punto di
vista relazionale, che sociale e lavorativo.

Quante tipologie di cybersesso ci sono?
È possibile definirne tre tipologie:
● Utilizzatori ricreativi: la finalità di accesso al materiale sessuale è di natura
ricreativa e spinti dalla curiosità; i loro comportamenti non inducono problemi
o conseguenze negative.
● Utilizzatori sessuali compulsivi: l’uso della rete per finalità sessuali è di tipo
compulsivo e patologico
● Utenti a rischio: la persona è ad alto rischio di sviluppare una forma di
dipendenza sessuale, visti i comportamenti agiti dopo essere entrati in contatto
con il sesso online.

Quando si parla di dipendenza?
Si parla di dipendenza da sesso virtuale quando:
● il soggetto sperimenta effetti dannosi causati dal comportamento sessuale in
rete nei vari ambiti di funzionamento (emotivo, cognitivo, lavorativo, sociale)
● idee, pensieri, impulsi e immagini di natura ossessiva relativi il sesso online,
quindi vissuti come intrusivi e persistenti
● la persona ha provato a ridurre o controllare il comportamento senza riuscirci,
perdendo il controllo rispetto alla scelta comportamentale appena si accende il
desiderio sessuale patologico
● la ricerca del sesso virtuale diviene ricorrente e ingestibile
● craving: impulso e desiderio di attuare comportamenti di tipo cybersessuale
spingono il soggetto a ricercare la fonte di gratificazione.



Dipendenza dalle relazioni Virtuali
Dismorfofobia

Da cosa è caratterizzato il cybersesso?
Il cybersex può essere caratterizzato anche da astinenza e tolleranza, quindi la
persona sente il bisogno di una quantità di tempo sempre crescente di uso della rete
per agire comportamenti di natura sessuale. La persona inoltre tende a negare le scelte
comportamentali e soprattutto le conseguenze ad esse connesse, andando anche
contro alle proprie convinzioni morali.
Torna ai contenuti